fbpx

Mission e Vision aziendale: quali sono le principali differenze?

Ogni azienda, a prescindere dalla sua struttura organizzativa o dalle sue risorse, ha bisogno di stabilire degli obiettivi concreti a medio-lungo termine. Obiettivi fondamentali capaci di dettare una certa direzione per raggiungere il successo. In questo senso, anche la Mission e Vision aziendale, di cui spesso si sente parlare, contribuiscono a questo tipo di scopo.

Parliamo, infatti, di due elementi imprescindibili per lo sviluppo aziendale. Due veri e propri valori d’impresa, in grado di ispirare i dipendenti, i clienti e gli stessi fornitori. Due concetti carichi di significato, che segnano e segneranno ogni tappa della crescita di una qualsiasi realtà aziendale.

Nonostante la loro immensa importanza, però, Mission e Vision vengono molto spesso sottovalutate, o peggio confuse. Sì, perché la linea sottile che le differenzia è talmente impercettibile, che spesso crea diverse incomprensioni.

Cosa si intende allora per Mission aziendale? Cos’è la Vision invece? E soprattutto, quali sono le loro principali differenze?

Dopo questa piccola introduzione, non ci resta che fare subito chiarezza dando un paio di definizioni fondamentali. Pronti? Via!

Mission e vision: cosa sono davvero?

 

Due essenze per la vita di ogni impresa

 

Come già anticipato, alla base del successo aziendale vi è un’attenta pianificazione di obiettivi strategici, essenziali per tagliare qualsiasi tipo di traguardo. Non a caso, sono proprio loro a tracciare il futuro d’impresa, garantendo stabilità e sicurezza.

La Mission e la Vision rientrano perfettamente all’interno di questi obiettivi fondamentali. Nello specifico, possono essere definiti, rispettivamente, la mente e il cuore dell’intera azienda. Infatti, per quanto possano essere ben distinte, sono anche decisamente complementari. Ma che differenza c’è tra una e l’altra?

In parole povere, analizzandole separatamente, viene fuori che:

 

  • La Vision aziendale coincide con i sogni dell’imprenditore, la sua idea legata al come vorrebbe vedere l’azienda in un futuro prossimo.
  • La Mission aziendale, al contrario, rappresenta gli intenti di un’azienda, descrivendo le modalità con cui raggiungere ogni obiettivo nel quotidiano.

 

È chiaro, dunque, che i due termini sono molto legati tra loro. Ma se da una parte il primo si concentra su delle proiezioni future, ancora intangibili, dall’altra il secondo è focalizzato sul presente e sulla sfera più pratica. In un certo senso, si potrebbe dire che la Mission rappresenti proprio il come, la modalità con la quale viene soddisfatta la Vision stessa.

 

Vision aziendale: definizione ed esempio

 

Vision aziendale esempio

 

Una volta affrontate le differenze tra i due concetti, cerchiamo di dare una definizione esaustiva di ciascuna. Partiamo allora dalla Vision, il cosiddetto sogno d’impresa.

Come abbiamo già osservato, quando si parla di Vision ci si riferisce alle prospettive aziendali future, da raggiungere attraverso i suoi valori e ideali fondamentali. Per questo, una Vision vincente dev’essere, per forza di cose, condivisa da tutti i livelli dell’organizzazione. Nello specifico, essa deve chiarire adeguatamente:

 

  • Gli obiettivi concreti futuri, insieme alle tempistiche precise entro cui realizzarli;
  • Tutti i valori aziendali;
  • Lo scenario immaginario legato sempre al futuro;
  • Il settore in cui l’impresa opera.

 

Insomma, dev’essere un mix equilibrato tra la prospettiva realistica e il sognare tanto in grande, senza limiti né freni. Un’idea, ben messa a fuoco, di cosa si vuole raggiungere. Un concetto che, per quanto può sembrare astratto, emerge come uno dei più concreti e credibili.

Per fare un esempio pratico, basta pensare alla Vision aziendale di Ikea. La nota multinazionale svedese, infatti, ha deciso di impegnarsi per raggiungere questo obiettivo futuro: creare una vita quotidiana migliore per molte persone. Sono nella strada giusta?

 

Mission aziendale: definizione ed esempio

 

Mission aziendale esempio

 

Al contrario della Vision, la Mission è strettamente legata al presente della realtà aziendale. Non a caso, essa deve definire il modo con cui raggiungere i traguardi stabiliti precedentemente.

Per questo, delineare una mission aziendale significa analizzare, in maniera oggettiva, cosa si sta facendo, come lo si sta facendo e per chi. In questo processo, infatti, può essere utile partire dalla storia e dalle origini dell’azienda, per poi arrivare al target, i valori e gli obiettivi. Alcune domande funzionali per avere un po’ di spunto potrebbero essere:

 

  • Da chi è formata la clientela di riferimento?
  • Cosa contraddistingue l’azienda?
  • Di cosa si occupa e perché è sul mercato?
  • Ha una sua personalità definita?
  • Cosa vuole raggiungere nel breve periodo?

 

Rimanendo sempre sull’esempio dell’Ikea, così da cogliere maggiormente le differenze, notiamo che la sua mission aziendale è: offrire una vasta gamma di prodotti di arredamento per la casa, ben progettati e funzionali, a prezzi bassi, accessibili a tutti. Direi che ora sembra tutto chiaro no?

 

Hai notato quanto siano effettivamente importanti Mission e Vision aziendale? Sei in grado, ora, di distinguerle al meglio? Se hai dubbi o domande da pormi, compila il form sul sito e richiedi una mia consulenza aziendale. Scopri subito i vantaggi del Sechimetodo.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
Linkdin
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

lascia un commento

Potrebbe interessarti anche...